Pensando a lei

pensandoalei

Non c’è quiete
Una tempesta di emozioni irrefrenabili mi scuote
Sento il mio sangue caldo scorrere forte nelle vene
e brividi gelati scendere lungo la schiena

Pensando a lei

E vederla in sogno
ma lei non è qui
e forse non lo sarà mai

Ed io che non riesco a cancellarla dalla mia mente
e quando credo di avere successo
forse non lo voglio neppure
perché lei oramai vive nel mio cuore

Se chiudo gli occhi vedo i suoi occhi
e la sua bocca
ed il suo viso stupendo

Sento pulsare le mie mani
e il ricordo mi assale
ed è come se prendessi le sue mani
e le sentissi unite alle mie

Poi sfiorare il suo corpo sinuoso
lambirlo con delicatezza
accarezzarlo

Avvicinare le mie labbra alle sue
e, baciandola
sprofondare in un sogno meraviglioso

Quando i miei occhi rivedono la luce
e non vedono più lei
un’angoscia artiglia il mio essere
una sofferenza acuta e profonda si fa strada dentro di me

Sentimenti lacerati che gridano il loro immenso dolore
che è il mio ……

Lacrime che adesso scorrendo giù dai miei occhi
si mescolano al sangue di un’anima lacerata
dilaniata dal vento di una passione
di un desiderio
di un amore……

…… pensando a lei

E quando arriva la sera
i miei sentimenti vorrebbero riposare
come me
ma, come me
non riescono a distogliere lo sguardo
da chi li ha generati
da chi, anche in questo momento
anche adesso che non c’è
li alimenta e gli dà vita

Pensare a lei significa soffrire
contando le ore che ancora ci dividono
fino a quando la potrò finalmente rivedere
pregando che lei ne sia felice
pregando che io possa essere felice

Ma pensare a lei significa anche vivere
vivere delle sue parole
dei suoi sguardi teneri
dei suoi pensieri
vivere sapendo che lei vive

Io non so se ciò che mi sta succedendo
sia illusione o realtà
concretezza o fantasia

Sono in balìa di sensazioni irresistibili
che mi trascinano impetuose con loro
che travolgono ogni altro mio pensiero
appropriandosi di tutto lo spazio che è dentro di me

Forse è lei l’angelo che ho sempre cercato
forse è lei che amerò per tutta la vita
forse è lei ……

Io vorrei solo poterlo dire
e urlare con tutte le mie forze …

… di non stare sognando
perché il risveglio sarebbe come precipitare da una nuvola
la stessa nuvola in cui io mi trovo quando c’è lei