Favola

 donna pioggia

Ai confini del cielo
alle porte del mare

dietro l’orizzonte dei nostri sogni
sulla nave delle nostre speranze

Generata dai nostri desideri
tenuta in vita dalle nostre aspirazioni
animata dai nostri struggimenti

C’è lei
favola
di un re antico e saggio
di un cavaliere prode e coraggioso
di una dama incantevole e virtuosa
di un folletto astuto e carino
di un drago grande e possente
di una fata incantevole e dolcissima

o anche favola ……
…… di un uomo misterioso e solitario
e di una donna bella e intrigante
che non si conoscono
ma che si cercano
ma che si sognano

e che senza saperlo già si amano ……

E un bambino
nelle lunghe notti senza sonno
un bimbo che vorrebbe forse giocare con altri bambini come lui
un bimbo che piange di desideri mai esauditi
un bimbo che soffre nel silenzio
un bimbo come tanti
un bimbo che chiede un po’ di felicità
artefice inconsapevole della felicità altrui ……

…… di un cavaliere che combatte il proprio drago
di un cavaliere che incontra la propria dama

…… di un uomo che non teme il proprio destino
di un uomo bramoso di emozioni intense
…… di una donna sicura e serena
di una donna desiderosa di sentimenti appassionati

Ma quel bambino è lì
con loro
li segue passo dopo passo
piano piano costruisce sotto i loro piedi la strada giusta
la strada che nelle favole liete conduce alla felicità

Quel bimbo dava loro tutto ciò che poteva
tutto ciò che lui stesso ancora non conosceva

Ma più di tutto
quel piccolo bambino donava loro la cosa più preziosa che aveva
e che in vita sua forse non aveva mai ricevuto veramente

con tutto il suo cuore
con tutta la sua anima
con tutto sé stesso
più di tutto
egli li amò ………

E fu così che un giorno una favola raccontò di due sguardi che si incrociarono
E fu così che un giorno i sogni di un uomo e di una donna si materializzarono

Due anime si unirono
e le loro sensazioni sublimarono fino a diventare una

Per un amore unico
un amore sconfinato
un amore vero


Si concludeva un’altra favola
una fra le tante
ma diversa dalle tante

E quel bambino stava a guardare
con il suo visino curioso ed incantato
come la favola andava a finire
con due lacrime che
solleticandogli le guance
gli venivano pigramente giù dai quei suoi occhi brillanti e lucidi ……

Quello stesso bambino che diventerà uomo ……
un uomo misterioso e solitario ……